Deliri sinistri

Il 2020 si sta rivelando l’anno dei deliri, dei deliri sinistri.

Una pandemia molto strana, sempre più mediatica e sempre meno reale, con una letalità che oramai non convince più nessuno. Per oltre 3 mesi, stiamo stati in compagnia di bizzarri personaggi, alla maniera di moderni Dulcamara, che ci tenevano in continuo aggiornamento, circa l’evoluzione della tremenda epidemia, tanto per alimentare un grottesco teatrino.

Leggi tutto “Deliri sinistri”

Disabilità

In queste ore un po’ tristi per la prematura e del tutto inaspettata scomparsa del grande maestro Ezio Bosso, sto meditando su una delle sue frasi più incisive: «Sono un uomo con una disabilità evidente in mezzo a tanti uomini con disabilità che non si vedono».

Leggi tutto “Disabilità”

Vita (degna o indegna)

La meditazione, che intendo proporre oggi, non so se catalogarla nel lessico ontologico o come meditazione generica; per non sbagliare, la inserisco in entrambe le categorie.

«Vite indegne di essere vissute»: orrenda giustificazione del nazismo che sta alla base dello sterminio delle persone con handicap. La rammento per porla sotto forma di domanda provocatoria: una vita vissuta dentro 4 mura è degna o indegna? Leggi tutto “Vita (degna o indegna)”

Essere

Con questo post, intendo avviare un viaggio dentro il lessico ontologico: una nuova sezione di meditazioni incentrate sul senso profondo delle parole che normalmente si usano. Senza avere la pretesa di insegnare nulla a nessuno, l’intento è di condividere le riflessioni, destate ogni volta da una parola che può anche tornare nel tempo, al fine di acquisire sempre una maggiore consapevolezza di ciò che si vive.

Leggi tutto “Essere”